Weekend'Arte per famiglie al Castello di Rivoli

19/01/2018

Weekend'Arte per famiglie al Castello di Rivoli

Il Dipartimento d'Educazione del Castello di Rivoli - Museo d'Arte Contemporanea propone il Weekend'Arte: appuntamenti per famiglie che prevedono percorsi al Museo e laboratori in relazione alle mostre temporanee e alla collezione permanente.

Il terzo weekend del mese vengono organizzati appuntamenti kids &family friendly sempre molto amati da bambini e ragazzi, che prevedono percorsi al Museo e workshop sempre diversi, in relazione alle mostre e alla Collezione Permanente.

L'attività di gennaio prende spunto dal gioco del tangram, per sperimentare divertendosi, tra forme colori e geometrie in action.

Il Weekend'Arte è pensato per bambini dai 3 anni in su, i genitori possono scegliere se accompagnare i figli nel workshop oppure proseguire la visita al Museo.
Costo 4 Euro a persona.

Sabato 20 gennaio 2018, ore 10 - 12.

Speciale Progetto 0-3 anni.
Prosegue a grande richiesta la proposta introdotta nell'anno 2017, per avvicinare all'arte i bimbi fin dalla più tenera età: il Dipartimento Educazione ha istituito speciali appuntamenti il sabato mattina, pensati per le famiglie con bambini da 0 a 3 anni alle ore 10. Ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.castellodirivoli.org.


\ COMING SOON

23/02/2019 - 09/03/2019 – Personale
Artgallery37

Mario Fior – Lisbona Perspectives

Mario Fior – Lisbona Perspectives

L’artista Mario Fior reduce da importanti eventi artistici nazionali ed internazionali, presenta, nelle sale di Artgallery37, una serie di 34 opere fotografiche fine art di vario formato, riguardanti Lisbona, la capitale del Portogallo. (...)


23/02/2019 - 10/03/2019 – Personale
Associazione culturale Quasi Quadro

Secco

Secco

Associazione culturale Quasi Quadro presenta Secco, mostra personale di Davies Zambotti, artista che attraverso i suoi lavori ricerca e analizza l’impossibilità della certezza umana, utilizzando il video e la fotografia come un microscopio, una lente con cui poter osservare le ombre fra gli interstizi del quotidiano. (...)