viadellafucina16

13/11/2017

Via Della Fucina 16

viadellafucina16 è un nuovo programma di residenza per artisti nel condominio di via La Salle 16 (già via della Fucina), nel quartiere torinese di Porta Palazzo.
Tramite open call internazionale, aperta a proposte di qualsiasi disciplina, gli artisti sono invitati a trascorrere periodi di residenza nello stabile, durante i quali realizzare interventi e opere negli spazi comuni al fine di attivare il dialogo tra le diverse comunità che lo abitano e favorire la riqualificazione del maestoso edificio ottocentesco, oggi in stato di trentennale degrado e abbandono.

I progetti vincitori sono stati selezionati dagli stessi abitanti del condominio (oltre 200 inquilini di ogni nazionalità distribuiti in 53 appartamenti) con la mediazione di un board curatori e di addetti ai lavori, sulla base della capacità di coinvolgere la comunità dello stabile e del quartiere nella progettazione e nella realizzazione delle opere, di interpretarne i desideri, di attivare nuove e durevoli forme di socialità attraverso percorsi di co-creazione e cura collettiva degli spazi.

Il condominio – luogo in cui si esercita la prima forma di democrazia e punto di intersezione tra dominio pubblico e privato – si apre alla pratica artistica come fattore di rigenerazione estetica, sociale e culturale, divenendo così un luogo simbolico attraverso cui la comunità rappresenta se stessa, così come un tempo i palazzi signorili – decorati dagli artisti – rappresentavano il prestigio delle singole casate.

Lo spazio, sempre visitabile e aperto alla cittadinanza, definirà il primo esperimento internazionale di condominio-museo. L'ex-portineria del palazzo, riaperta e presieduta da un team di giovani sociologi e antropologi, grazie alla collaborazione dell'Università degli Studi di Torino, si trasforma in portineria artistica (“art gatehouse”) per accogliere i visitatori e raccogliere i desideri degli abitanti.

L'intero progetto sarà studiato e monitorato da un gruppo di giovani sociologi e antropologi dell'Università degli Studi di Torino, così da rendere il modello replicabile. viadellafucina16 costituisce un inedito innesto della pratica artistica nel tessuto vitale di una comunità circoscritta.

www.viadellafucina16.kaninchenhaus.org


\ NEWS


06/12/2018

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

Domenica 9 dicembre 2018 alle ore 16:30, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani (10 dicembre 2018), il Museo Borgogna di Vercelli presenta il reading “Diritti non dritti. Una storia di affermazioni e violazioni” a cura di Laura Berardi e Antonio Maria Porretti. (...)



04/12/2018

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Per celebrare questa ricorrenza il MAO – Museo di Arte Orientale di Torino presenta un ricco calendario di iniziative e attività, fra cui concerti e reading musicali, visite guidate, conferenze, danze indiane, cerimonia del tè, esibizioni di arti marziali e molto altro ancora. (...)


04/12/2018

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

In vista della candidatura della Sacra di San Michele a patrimonio mondiale dell’Unesco, il Comune di Sant’Ambrogio, in collaborazione con il Politecnico di Torino e la Regione Piemonte, indice il bando “Tra borgo e fabbrica”. (...)


03/12/2018

A Condove una serata in memoria di Ugo Berga

A Condove una serata in memoria di Ugo Berga

Il Valsusa Filmfest organizza una serata dedicata al ricordo di Ugo Berga, presidente onorario dell’associazione Valsusa Filmfest, partigiano e attivista No TAV. La proiezione di un’intervista realizzata dal pronipote e film maker Daniele Croce avrà luogo a Condove. (...)


30/11/2018

Visionary Days 2018

Visionary Days 2018

Ottocento giovani “visionari” per il primo esperimento nazionale di confronto collettivo sul futuro guidato da un’intelligenza artificiale. (...)


29/11/2018

Il bando di concorso “Premio Città del Capo”

Il bando di concorso “Premio Città del Capo”

Fino al 10 dicembre 2018 sarà possibile presentare la propria candidatura per trascorrere un periodo di tre mesi a Città del Capo, in Sudafrica. Il bando è riservato ad artisti italiani nati dopo il 31 dicembre 1978. (...)