Al Teatro Espace torna il Moving Bodies Festival

26/06/2018

Al Teatro Espace torna il Moving Bodies Festival

La quinta edizione porterà a Torino non soltanto spettacoli di danza e performance art ma anche incontri sul tema dell’innovazione culturale e del fare impresa.

Da martedì 26 giugno 2018 fino a lunedì 2 luglio 2018, ritorna al Teatro Espace di via Mantova 38 a Torino, il Moving Bodies Festival Butoh e Performance Art.

Metafora è il tema di questa quinta edizione curata da Ambra G. Bergamasco.

Metafora, come generazione non solo di un concetto ma di una modalità che per affermarsi utilizza concetti e metodi provenienti da altri ambiti. L’uso della metafora nel campo della retorica ha sempre avuto un posto privilegiato. In questo ambito, attraverso la metafora, cioè attraverso la mappatura di un dominio concettuale nei termini di un altro, i concetti prendono una forma che prima non avevano.

Il Moving Bodies Festival riconferma anche per le date di questa edizione (due sono state nell’anno le tappe di avvicinamento novembre 2017 e febbraio 2018), lo stesso format inserendo all’interno del suo programma non solo spettacoli di danza Butoh e performance art proposti da artisti di fama internazionale ma anche degli incontri (che precederanno gli spettacoli) mirati sul tema dell’innovazione culturale e del fare impresa di cultura, dove sarà possibile ricevere informazioni, confrontarsi e condividere con gli addetti ai lavori le strategie per un nuovo approccio di economia culturale sostenibile.

Inoltre, Laboratori Intensive Summer Practice sono in programma dal 29 giugno 2018 al 10 luglio 2018 con la partecipazione di Ambra G. Bergamasco, Masaki Iwana, Manuela Macco, Maruska Ronchi.

Maggiori informazioni sul sito www.movingbodiesfestival.com.


\ COMING SOON

21/09/2018 - 13/01/2019 – Mostra
CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia

CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co.

CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co.

La mostra CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co ripercorre la storia della trasformazione del documento, fotografico nello specifico, in opera d’arte, giunta al culmine negli anni ’60. (...)