La settima arte contro i cambiamenti climatici

14/03/2019

La settima arte contro i cambiamenti climatici

In sostegno alla mobilitazione torinese per lo sciopero mondiale per il clima di venerdì 15 marzo 2019, il Cinema Centrale propone, su iniziativa del festival Cinemambiente, una proiezione speciale e gratuita del film The Age of Stupid, di Franny Armstrong, con Pete Postlethwaite (2009).

La proiezione avrà luogo giovedì 14 marzo 2019 alle ore 21:30.

Di seguito la trama del film.
Anno 2055. Sulla Terra devastata e spopolata dai cambiamenti climatici, dall’alto di un’imponente torre situata su quel che resta della calotta artica, uno degli ultimi sopravvissuti setaccia un database di vecchi filmati e interviste risalenti a cinquant’anni prima.

Davanti agli occhi dell’anziano archivista scorrono le testimonianze di diverse persone in diverse parti del mondo – dall’eroe che ha salvato cento persone durante l’uragano Katrina, alla vecchia guida alpina che ha visto svanire i ghiacciai del Monte Bianco, ai due fratellini fuggiti dalla guerra in Iraq, alla giovane donna nigeriana che combatte contro il paradosso di un paese ricco di petrolio e povero di tutto il resto – accomunate nel loro destino dalle fatali conseguenze climatiche derivate dallo sfruttamento intensivo dei combustibili fossili.

A chiosa di un’era finita per umana stupidità, un’unica domanda: “Perché non abbiamo fermato il riscaldamento globale quando ne avevamo l’opportunità?”.

Ambiziosa e pluripremiata produzione indipendente, film ibrido che unisce documentario, fiction e animazione, The Age of Stupid affianca alla colonna sonora originale brani dei Radiohead (Thom Yorke ha accompagnato con un’esibizione dal vivo la Global Premiere del film a New York, nel settembre del 2009) e dei Depeche Mode.


\ COMING SOON

Non ci sono eventi da segnalare.