\ ART&VISION

30/11/2018

Hito Steyerl – Uno sguardo acuto ed ironico

Hito Steyerl – Uno sguardo acuto ed ironico

Se uno dei compiti principali dell’arte è far sorgere domande, e quindi riflettere su noi stessi e il nostro mondo, ebbene il lavoro di Hito Steyerl persegue questo obiettivo. Il mondo è distratto, ha bisogno di sentinelle. (...)




23/07/2018

Ross Lovegrove – Il significato della forma

Ross Lovegrove – Il significato della forma

I suoi progetti sembrano voler piegare dolcemente le forme degli oggetti verso un’espressione “naturale” di sé, con un nostalgico riferimento “biologico”, che in realtà non deve ingannare. (...)


18/06/2018

Tim Ingold – Ecologo della Cultura

Tim Ingold – Ecologo della Cultura

La specializzazione delle discipline speculative della realtà ci costringe ad analizzarla e leggerla sotto la lente – particolare e specifica – che questa prassi induce, sacrificando spesso, nell’entusiasmo della scoperta, o dell’agire creativo, lo sguardo più prospettico, quello che ci indurrebbe ad entrare nel mondo dei collegamenti, delle necessarie relazioni che ci sono tra fenomeni, come tra azioni. (...)


28/05/2018

Rasmus Kofoed – In dialogo con la natura del nord – Geranium, Staff September 2015

Rasmus Kofoed – In dialogo con la natura del nord

Riuscire ad affermarsi in un campo estremamente competitivo, quale la cucina d’eccellenza mondiale, è segno di particolare costanza, maestria ed attenzione al risultato. Riuscire poi a farlo imponendosi in un contesto quale quello della nuova cucina scandinava, in grande ascesa, con picchi di rinomanza ormai globale, deve avere per certo qualche aspetto di genio. (...)


16/05/2018

Darran Anderson. Domande per il futuro, interrogando il passato

Darran Anderson. Domande per il futuro, interrogando il passato

In una recente intervista rilasciata a Kavi Guppta per Forbes, lo scrittore nordirlandese Darran Anderson – di stanza a Londra, ma “viaggiatore seriale” – snocciola così le domande che ci si dovrebbe fare ogniqualvolta un significativo progresso tecnologico si affacci sul mondo, fatto che richiede che il progresso in altri campi – politici e socioeconomici – tenga adeguatamente il passo. “Chi ne beneficia, e chi ne fa le spese? Quali sono i suoi effetti collaterali? Chi ne è escluso, perché e dove? E, quando viene proposto un luminoso futuro, che cosa viene venduto in realtà?” (...)


25/04/2018

Christian Gether / Arken – L’Arca dell’Arte – Photo: Torben Petersen

Christian Gether / Arken – L’Arca dell’Arte

Si chiama proprio così, l’Arca (Arken in danese) il museo di arte moderna che si erge tra le dune sabbiose, in riva al mare a Ishøj, a sud di Copenhagen. Nome evocativo: è stata l’idea di una nave approdata nella spiaggia della baia di Køge, quella che ha guidato l’architetto Søren Robert Lund, artefice del progetto. (...)


17/04/2018

Martí Guixé – Lo sguardo ironico

Martí Guixé – Lo sguardo ironico

L’idea viene prima di qualsiasi oggetto. È importante il modo in cui guardiamo alle cose, non tanto come le ridefiniamo, senza sosta, alla luce dei nuovi parametri tecnologici, sociali ed estetici, fissandoli in un – illusorio – ideale di forma / funzione. Allenando il nostro sguardo, sfidando le nostre personali convinzioni – e convenzioni – scopriamo spesso l’essenza delle cose, la ridondanza di alcune di esse, e gli spazi inesplorati di uso, di comportamento e di possibilità che ci stanno intorno. (...)


07/03/2018

Mauro Baronchelli – Il Museo, macchina di cultura

Mauro Baronchelli – Il Museo, macchina di cultura

Un breve percorso, intervallato dal ponte dell’Accademia, segna la distanza – quasi più virtuale che reale – tra Palazzo Grassi e Punta della Dogana. Di qua e di là del Canal Grande, infatti, si continua e si arricchisce da alcuni anni una tradizione che vuole la città della laguna uno dei punti nodali, se non il principale, della scena dell’arte contemporanea. (...)


08/02/2018

Tino Sehgal – La danza dell'idea

Tino Sehgal – La danza dell'idea

Il luogo del delitto è sempre quello, il Museo o lo Spazio Istituzionale Dedicato, ma è ciò che accade che è diverso, e diverso è il modo con cui si entra in relazione con l’“opera d’arte”. (...)



\ NEWS



06/12/2018

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

Domenica 9 dicembre 2018 alle ore 16:30, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani (10 dicembre 2018), il Museo Borgogna di Vercelli presenta il reading “Diritti non dritti. Una storia di affermazioni e violazioni” a cura di Laura Berardi e Antonio Maria Porretti. (...)



04/12/2018

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Per celebrare questa ricorrenza il MAO – Museo di Arte Orientale di Torino presenta un ricco calendario di iniziative e attività, fra cui concerti e reading musicali, visite guidate, conferenze, danze indiane, cerimonia del tè, esibizioni di arti marziali e molto altro ancora. (...)


04/12/2018

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

In vista della candidatura della Sacra di San Michele a patrimonio mondiale dell’Unesco, il Comune di Sant’Ambrogio, in collaborazione con il Politecnico di Torino e la Regione Piemonte, indice il bando “Tra borgo e fabbrica”. (...)


03/12/2018

A Condove una serata in memoria di Ugo Berga

A Condove una serata in memoria di Ugo Berga

Il Valsusa Filmfest organizza una serata dedicata al ricordo di Ugo Berga, presidente onorario dell’associazione Valsusa Filmfest, partigiano e attivista No TAV. La proiezione di un’intervista realizzata dal pronipote e film maker Daniele Croce avrà luogo a Condove. (...)


30/11/2018

Visionary Days 2018

Visionary Days 2018

Ottocento giovani “visionari” per il primo esperimento nazionale di confronto collettivo sul futuro guidato da un’intelligenza artificiale. (...)