Miró! Sogno e colore

04/10/2017 - 04/02/2018 - Mostra
Palazzo Chiablese

Foto Miró! Sogno e colore

A partire dal 4 ottobre, nelle Sale Chiablese dei Musei Reali, si è aperta al pubblico la straordinaria esposizione dedicata a uno dei massimi interpreti del Novecento, Joan Miró (Barcellona, 1893 – Palma di Maiorca, 1983). Per l'occasione sono esposte 130 opere, quasi tutti olii di grande formato, provenienti dalla Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca, e capolavori come Femme au clair de lune (1966), Oiseaux (1973) e Femme dans la rue (1973).

Miró! Sogno e colore, a cura di Pilar Baos Rodríguez, è una mostra organizzata dai Musei Reali di Torino e dal Gruppo Arthemisia, con il patrocinio e il supporto di Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca.


\ NEWS


14/12/2018

“Timeline/Balera” alla Lavanderia a Vapore

“Timeline/Balera” alla Lavanderia a Vapore

Il secondo appuntamento della Stagione di Danza del Balletto Teatro di Torino avrà luogo presso la Lavanderia a Vapore di Collegno (TO) venerdì 14 dicembre 2018, con replica sabato 15 dicembre 2018. Entrambi gli spettacoli inizieranno alle ore 21. (...)


12/12/2018

Lux, Luce, Lucia

Lux, Luce, Lucia

Il 13 dicembre 2018, giorno del solstizio d’inverno, è il giorno di Santa Lucia, santa siracusana, protettrice della luce e dei non vedenti. (...)


11/12/2018

Un Natale coi Fiocchi in Borgo Campidoglio!

Un Natale coi Fiocchi in Borgo Campidoglio!

Venerdì 14 dicembre 2018, Le ecomagie di Vito Navolio.
Ore 18:30, presso la sede del MAU – Museo d’Arte Urbana.
L’artista Vito Navolio ci racconterà e mostrerà come trasforma materiali di riciclo in splendide opere d’arte. (...)




06/12/2018

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

Domenica 9 dicembre 2018 alle ore 16:30, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani (10 dicembre 2018), il Museo Borgogna di Vercelli presenta il reading “Diritti non dritti. Una storia di affermazioni e violazioni” a cura di Laura Berardi e Antonio Maria Porretti. (...)