Metamorphoseon (Aurum et Argentum)

26/10/2017 - 23/11/2017 - Personale
Galleria Unique

Metamorphoseon (Aurum et Argentum)

Personale di Enrico Carpegna.

Il lavoro di questo artista si snoda su direttrici diverse, con dissimilitudini a volte marcate, per abbracciare temi come la memoria storica, la natura nelle sue componenti zoologiche e vegetali, la figura umana nel suo continuo rappresentare la vita, e l'acqua mutabile per definizione.

La sua è una ricerca continua. Un occhio indagatore incessantemente aperto sulla realtà, con un approccio naturalistico volto a registrare mutamenti, metamorfosi, variazioni di stato, cambiamenti di luce, di posizionamento, di orientamento, di apprezzamento. Solo così si spiegano immagini, come quelle proposte in questa mostra, di banali tuberi sottratti al mondo vegetale, lasciati al loro divenire e colti infine dal fotografo in uno stato che li fa assomigliare a pepite preziose, trasfigurandone senso e significato pur lasciandoli integri nella loro essenza.

Arbusti, foglie, ortaggi, rami colti in prospettive di luce od avulsi da un particolare contesto per farne sculture o disegni che sanno di un elegante minimalismo zen o talora si trasformano in preziosi orditi intricati.


\ NEWS

19/10/2018

MAU for All

MAU for All

Sabato 20 ottobre 2018 dalle 14:30 alle 17:30, nel Borgo Campidoglio a Torino, si svolgerà l’iniziativa MAU For All, con visita guidata e dibattito. (...)




15/10/2018

A Torino è tempo di Japan Week

A Torino è tempo di Japan Week

Al via la quarantatreesima edizione della Torino Japan Week, rassegna internazionale che offre la possibilità di far conoscere e apprezzare la cultura e l’arte giapponese in Europa e nel mondo. (...)


13/10/2018

Torino. Verso una città accessibile

Torino. Verso una città accessibile

Dal 12 ottobre 2018 al 21 ottobre 2018 Torino ospita in diverse sedi della città la seconda edizione di Torino Design of the City, con oltre 60 appuntamenti dedicati al tema dell’accessibilità riferita a strutture, servizi e attività culturali. (...)