Al MAO la mostra “Lacche contemporanee”

17/10/2017

Lacche birmane

Dalla collaborazione fra IED (Istituto Europeo di Design) e MAO (Museo d'Arte Orientale), nasce la mostra “Lacche contemporanee”, la tradizione birmana rivisitata dagli studenti dello IED. Il museo torinese ospita, fino al 29 ottobre un'esposizione dei lavori realizzati dagli studenti del 2° anno del Corso di Design del Gioiello e Accessori dello IED di Torino.

La mostra - realizzata grazie al contributo della Fondazione CRT e con il patrocinio del Consolato del Myanmar per il Nord Ovest d'Italia, della Camera di Commercio Italia Myanmar e di UNIDO Myanmar - avrà come filo conduttore la ricca e antica tradizione della laccatura birmana. L'esposizione, che si svolge in occasione della Torino Design Week 2017, è l'ultimo esito di una collaborazione già consolidata che vede la creatività degli studenti dello IED lavorare sulle collezioni del MAO e misurarsi con le antiche tecniche di decorazione orientali. Zaini, clutch, lunghe collane per ragazzi contemporanei che amano vivere una quotidianità densa di dettagli per sentirsi cittadini del mondo partecipi della bellezza artigianale che le antiche tradizioni esprimono.

La visita della mostra è compresa nel biglietto del Museo d'Arte Orientale (via San Domenico, 11). L'esposizione si concluderà il 29 ottobre.

Informazioni e contatti sono disponibili sul sito http://www.maotorino.it/it/eventi-e-mostre/lacche-contemporanee-la-tradizione-birmana-rivisitata-dagli-studenti-dello-ied.

\ NEWS



21/05/2019

Funghi: fabbriche al servizio dell’umanità

Funghi: fabbriche al servizio dell’umanità

In occasione del terzo incontro del ciclo di conferenze “Così piccoli, Così straordinari”, il Public Program delle OGR – Officine Grandi Riparazioni ospita le professoresse Mariangela Girlanda e Giovanna Cristina Varese, docenti di Botanica Sistematica presso l’Università di Torino. (...)




16/05/2019

Les Doigts En Fleur

Les Doigts En Fleur

“Les Doigts En Fleur”, primo solo show dell’artista Marina Cavadini, curata da Giovanna Repetto, è la prima mostra proposta da HotHouse e si sviluppa negli spazi dell’Orto Botanico di Torino. (...)