Alla GAM una lecture pubblica di Tim Ingold

28/03/2018

Alla GAM una lecture pubblica di Tim Ingold

Nella sala conferenze della GAM – Galleria d’Arte Moderna, il 28 marzo 2018, ore 18, l’antropologo inglese Tim Ingold terrà una conferenza pubblica dal titolo “Art, Science and the Meaning of Research”.

Prosegue nel mese di marzo, la serie di interventi del progetto IperPianalto, ideato dagli artisti Caretto / Spagna per l’edizione 2017-2018 del programma di formazione per artisti organizzato dalla GAM – Galleria d’Arte Moderna e dalla Fondazione Spinola Banna per l’Arte, promosso e realizzato grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo.

Ospite della serata è il noto antropologo inglese Tim Ingold, uno dei più influenti antropologi a livello internazionale, professore di Antropologia Sociale all’Università di Aberdeen, Scozia.

Il prof. Ingold affronterà la questione della pratica artistica intesa come una forma di ricerca che interagisce con gli ambienti sociali, materiali e accademici in cui si manifesta; esaminando così il significato profondo del fare Ricerca.

Alla conferenza seguirà una conversazione aperta al pubblico moderata da Alice Benessia, fisica, artista, epistemologa della sostenibilità, componente del gruppo IRIS.

Maggiori informazioni sul sito della GAM – Galleria d’Arte Moderna di Torino.


\ COMING SOON

23/02/2019 - 09/03/2019 – Personale
Artgallery37

Mario Fior – Lisbona Perspectives

Mario Fior – Lisbona Perspectives

L’artista Mario Fior reduce da importanti eventi artistici nazionali ed internazionali, presenta, nelle sale di Artgallery37, una serie di 34 opere fotografiche fine art di vario formato, riguardanti Lisbona, la capitale del Portogallo. (...)


23/02/2019 - 10/03/2019 – Personale
Associazione culturale Quasi Quadro

Secco

Secco

Associazione culturale Quasi Quadro presenta Secco, mostra personale di Davies Zambotti, artista che attraverso i suoi lavori ricerca e analizza l’impossibilità della certezza umana, utilizzando il video e la fotografia come un microscopio, una lente con cui poter osservare le ombre fra gli interstizi del quotidiano. (...)