Christian Marazzi racconta la carta di credito

16/06/2018

Christian Marazzi racconta la carta di credito

Oggi la moneta e il linguaggio si sovrappongono a tal punto da diventare inscindibili. La forma del valore delle merci è diventata simultaneamente sia monetaria che linguistica; il valore non dimora più nell’oggetto, materiale o immateriale che sia, ma bensì nella produzione collettiva che permette o meno di organizzare la vita in comune.

A questo risultato storico si è giunti attraverso un progressivo svuotamento del valore delle merci e l’introduzione di una performatività del linguaggio, la capacità linguistica di “fare cose con le parole”, e questo ha fatto sì che gli studiosi della crisi del capitalismo finanziario odierno iniziassero a interrogarsi sui limiti della natura linguistica della moneta.

Partendo da John Locke e J. M. Keynes, in un gioco di rimandi reciproci e di ricerca di isomosfismi e di “omologie strutturali”, Christian Marazzi racconta la carta di credito, l’evoluzione del rapporto che ha caratterizzato la teoria della moneta e quella del linguaggio come ambiti contigui ma distinti di analisi.

L’appuntamento fa parte la rassegna *Scintille*, dedicata al tema dell’innovazione tecnologica, strutturata in una serie di incontri con un unico relatore che racconti una “scintilla”, ovvero una idea o un progetto o una invenzione che ha cambiato qualcosa nel nostro modo di vivere.

Idee che hanno avuto una ricaduta nella vita quotidiana di tutti: non solo grandi invenzioni o teoremi o formule, ma anche piccoli oggetti che hanno modificato qualcosa d’importante nella nostra esistenza nell’arco degli ultimi 70 anni.

Martedì 19 giugno 2018, ore 18, presso OGR – Officine Grandi Riparazioni a Torino.


\ COMING SOON

27/09/2018 - 11/10/2018 – Personale
MiATB – Spazio espositivo ATB Associazione culturale & Galleria d’arte

LabirinTO

LabirinTO

ATB Associazione culturale & Galleria d’arte continua la serie di mostre personali dedicate ad importanti artisti in campo nazionale ed internazionale con l’appuntamento dal titolo LabirinTO, una mostra personale dei lavori del talentuoso Edoardo Vaira. (...)


27/09/2018 - 20/10/2018 – Doppia personale
Res Publica – Galleria d’Arte Democratica

Cromosinergie

Cromosinergie

Giovedì 27 settembre alle ore 18, Res Publica – Galleria d’Arte Democratica inaugura la stagione espositiva 2018 - 2019 allestendo un vivace dialogo tra le opere di Andrea Cereda e quelle di Vincenzo Frattini. La mostra potrà essere visitata fino a sabato 20 ottobre 2018. (...)


27/09/2018 - 01/12/2018 – Personale
CSA Farm Gallery

#Start private show#

#Start private show#

Alla sua seconda personale nello spazio di CSA Farm Gallery, Julien Cachki presenta la sua ultima intrigante ricerca dal titolo #Start private show#. (...)


27/09/2018 - 01/12/2018 – Mostra
Sedi varie

Mario Lattes dall’informale al figurativo

Mario Lattes dall’informale al figurativo

“Il pennello di Lattes segue gli impulsi, le emozioni, gli abbandoni di una irrimediabile inquietudine”. Così Vittorio Sgarbi nel 1988 ha descritto i lavori di Mario Lattes, editore, pittore, incisore e scrittore, ma anche ideatore di iniziative culturali, scomparso nel 2001. (...)


27/09/2018 - 03/02/2019 – Mostra
Palazzo Mazzetti

Chagall. Colore e magia

Chagall. Colore e magia

Dopo la tappa di Seoul, dove la mostra sta ottenendo un grandissimo successo, arriva per la prima volta ad Asti un’eccezionale selezione di oltre 150 opere di Chagall, uno degli artisti più amati del ‘900. (...)


28/09/2018 - 01/10/2018 – Personale
Palazzo Sarriod de La Tour

Woman details

Woman details

In occasione della Sagra regionale dell’uva Quagliano, il Comune e la Pro Loco di Costigliole Saluzzo, presentano la mostra: Woman details, il fascino del particolare. Espone il pittore Riccardo Balestra. (...)



25/10/2018 - 09/12/2018 – Personale
MarcoRossi artecontemporanea

Traces of affection

Traces of affection

La galleria MarcoRossi artecontemporanea ha il piacere di presentare nella sua sede torinese la mostra personale di Rune Guneriussen, fotografo norvegese reduce da numerosi successi internazionali. (...)