Il bando del XXII Valsusa Filmfest

31/01/2018

Il bando del XXII Valsusa Filmfest

È stato pubblicato sul sito www.valsusafilmfest.it il bando di concorso cinematografico della XXII edizione del Valsusa Filmfest.
Festival poliartistico sui temi della memoria storica, della montagna e dell'ambiente che da 22 anni anima un territorio aperto all'incontro e al confronto.

Filmakers italiani e stranieri sono invitati a partecipare e ad inviare le loro iscrizioni entro il 15 marzo 2018.
Le 5 sezioni di concorso: Cortometraggi, Workshop Laboratorio Valsusa, Fare Memoria, Videoclip e Le Alpi.

La sezione “Cortometraggi” è a tema libero e riservata a film e video di finzione della durata massima di 15 minuti, senza preclusione di stili, generi e tecniche di realizzazione.

La sezione “Workshop Laboratorio Valsusa” è a tema libero e aperta a tutti ma particolarmente rivolta a cortometraggi amatoriali e/o sperimentali prodotti con piccoli budget e con una volontà di ricerca espressiva e di rappresentazione tipica di chi esordisce dietro l'obiettivo. La sezione è aperta anche agli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

La sezione “Fare Memoria”, proposta in collaborazione con l'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), è riservata ad opere che intendono “fare memoria” di una testimonianza del passato, ispirata al tema o ai valori della Resistenza, o di un avvenimento di attualità che quei valori interpreta.

La sezione “Videoclip” è riservata a videoclip musicali a tema libero della durata massima di 6 minuti, senza preclusione di stili o generi musicali, ma il cui brano non sia una cover di altri artisti.
Il concorso è suddiviso in due sezioni: produzioni amatoriali (ovvero realizzazione home made o comunque con un massimale di spesa non superiore ai 1000 €) e produzioni con budget di spesa (massimo di 5.000,00 €).

La sezione “Le Alpi” è riservata a filmati sul tema della montagna: dall'alpinismo e altri sport verticali all'esplorazione, dalla salvaguardia dell'ambiente e delle specie animali alla cultura, la vita e le abitudini di piccole e grandi comunità.

Inoltre, prosegue la campagna di raccolta fondi “Io sto con il Valsusa Filmfest” che, vista la difficoltà a reperire sovvenzioni pubbliche e private, da tre anni punta a rafforzare la sostenibilità del Festival e che si pone di mobilitare, oltre a diverse competenze presenti sul territorio, anche risorse economiche con fondi raccolti direttamente tra i sostenitori ed attraverso l'organizzazione di proiezioni.

Bando e informazioni complete per iscrizioni e donazioni in www.valsusafilmfest.it.


\ COMING SOON


02/03/2018 - 23/03/2018 - Collettiva
MartinArte di Paola Barbarossa

Pensavamo fossero quadri …

Pensavamo fossero quadri …

Dal 2 marzo 2018 MartinArte, laboratorio d’arte dove si tengono lezioni di disegno, pittura e creatività, ospita una mostra collettiva. (...)


03/03/2018 - 03/03/2018 – Evento
Residenza Via Cuneo 5 bis

Arte in Stabile

Arte in Stabile

Arte in Stabile, il progetto che ha cambiato il modo di vivere insieme e di abitare in un condominio, per 10 mesi ha portato artisti di livello nazionale e internazionale in residenza in via Cuneo 5 bis, nel quartiere Aurora di Torino. (...)




07/03/2018 - 20/05/2018 - Personale
Fondazione Merz

Fatma Bucak

Fatma Bucak

La Fondazione Merz, in collaborazione con la Fondazione Sardi per l'Arte, presenta la prima grande mostra in uno spazio museale italiano dell'artista Fatma Bucak, un progetto espositivo inedito, costituito da lavori fotografici, sonori, video, performativi e scultorei, alcuni dei quali realizzati per l'occasione. (...)


08/03/2018 - 22/03/2018 – Personale
Fondazione Giorgio Amendola

Tracce

Tracce

In occasione della ricorrenza dell’otto marzo 2018, la Fondazione Giorgio Amendola di Torino presenta l’omaggio della pittrice Marina Tabacco alla figura femminile, rappresentando con le sue opere un inno contro ogni forma di razzismo, prevaricazione, violenza. (...)