“L’Arte risveglia l’anima”

29/03/2019 - 14/04/2019 – Mostra
Sala Mostre Regione Piemonte

“L’Arte risveglia l’anima”

Una galleria di colori, intensità e sfumature quante sono quelle dei disturbi dello spettro autistico.

Si presenta così la settima tappa della mostra itinerante L’arte risveglia l’anima, un progetto internazionale di inclusione sociale e culturale che da venerdì 29 marzo 2019 sarà ospitato dalla Regione Piemonte, nella Sala Mostre del Palazzo di piazza Castello 165 a Torino.

L’obiettivo è di rivelare al grande pubblico talenti e linguaggi della neurodiversità. Dopo aver viaggiato per l’Italia, ospite di alcuni importanti musei e istituzioni culturali italiane, L’arte risveglia l’anima giunge a Torino a due anni esatti di distanza dalla sua inaugurazione fiorentina nell’aprile del 2017.

Il percorso, curato dalla storica dell’arte Cristina Bucci, rappresenta non solo l’occasione per riconoscere e apprezzare la varietà di forme dell’intelligenza umana, ma anche il ruolo dei musei, chiamati a sostenere nuove forme di comunicazione, a favorire l’incontro tra arte e autismo, tra le istituzioni culturali e i pubblici speciali.

Oltre sessanta le opere esposte, sul proprio modo di sentire, vedere, interpretare se stessi, la vita e perfino i grandi capolavori della storia dell’arte come Medusa di Caravaggio, il Fumatore di pipa di Chagall o Lo staffato di Fattori.

Tra i 24 artisti italiani in mostra anche i piemontesi Stefano Musso, Valentina Negro e Francesco Saverio Perra, con l’opera collettiva dal titolo Sguardi sul ponte, in cui l’immagine della città si fonde con il vissuto di ciascuno.

Ai dipinti e alle illustrazioni si accosta, inoltre, una piccola selezione di ceramiche dipinte realizzate presso la Fondazione Maic di Pistoia.

Sala Mostre Regione Piemonte.
Piazza Castello 165 – 10122 Torino.
Orari: tutti i giorni, dalle ore 10 alle 18.
29/03/2019 - 14/04/2019.


\ NEWS