Architettura: un bando per il Museo del Tartufo di Alba e Montà d’Alba

05/06/2018

Architettura: un bando per il Museo del Tartufo di Alba e Montà d’Alba

I concorrenti dovranno presentare entro il 26 giugno 2018 il progetto architettonico, narrativo e dell’allestimento e l’immagine coordinata per le due sedi del nuovo polo dedicato al tartufo bianco.

Bandito dal Comune di Alba e programmato dalla Fondazione per l’architettura di Torino, il concorso di progettazione in due fasi mira alla realizzazione del Museo del Tartufo.

Il nuovo polo avrà due sedi: ad Alba e a Montà d’Alba. Con questa iniziativa l’Ente banditore intende sostenere la documentazione e valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale che riguarda il Tartufo; la nuova realtà museale opererà in stretta cooperazione con la comunità, gli enti e le associazioni di riferimento per contribuire alla salvaguardia e alla trasmissione di tale patrimonio, allo sviluppo turistico e all’educazione in materia di gastronomia, di protezione degli ambienti naturali e di sviluppo sostenibile.

Tre gli obiettivi principali: fornire una maggiore e rigorosa informazione su questo prodotto; documentare, conservare e tutelare l’importante patrimonio culturale legato al tartufo, un universo materiale e immateriale che da secoli caratterizza il Piemonte meridionale; formare una rete coordinata e diffusa di punti di riferimento significativi al fine di incentivare l’appeal del territorio come meta turistica, sviluppare percorsi interni in grado di garantire una maggiore distribuzione e sostenibilità dei flussi e aumentare i tempi di permanenza.

Il museo di Alba sarà collocato in centro città all’interno del complesso della Maddalena. L’edificio che ospiterà il museo, già sede del museo archeologico e naturalistico.
Lo spazio dedicato al museo è costituito dai locali al primo piano dell’ex convento, per una superficie complessiva di circa 500 mq. Il museo di Montà d’Alba avrà sede in uno spazio interrato di circa 900 mq rivolto verso piazza Vittorio Veneto, ampio piazzale al centro di Montà collocato sull’asse stradale Alba Torino.

I concorrenti dovranno presentare entro il 26 giugno 2018 il progetto architettonico, narrativo e dell’allestimento e l’immagine coordinata per le due sedi del nuovo polo dedicato al tartufo bianco.
Tra le proposte pervenute ne saranno selezionate 5 che saranno approfondite nella seconda fase che si concluderà con la consegna degli elaborati entro il 16 ottobre 2018 e con la comunicazione del vincitore entro il 23 ottobre 2018.
Il vincitore della II fase otterrà un premio di 15mila euro e l’affidamento dei successivi livelli di progettazione e, entro 60 giorni dalla proclamazione, dovrà completare lo sviluppo degli elaborati concorsuali, raggiungendo il livello del progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Tutte le informazioni necessarie per partecipare al concorso sono disponibili nel sito dei concorsi on-line dell'Ordine degli Architetti di Bologna.


\ COMING SOON

25/10/2018 - 09/12/2018 – Personale
MarcoRossi artecontemporanea

Traces of affection

Traces of affection

La galleria MarcoRossi artecontemporanea ha il piacere di presentare nella sua sede torinese la mostra personale di Rune Guneriussen, fotografo norvegese reduce da numerosi successi internazionali. (...)


26/10/2018 - 02/11/2018 – Personale
Math12

The big show

The big show

Mostra d’arte contemporanea di Marco Sciarpa. (...)


30/10/2018 - 24/02/2019 – Mostra
GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Apollinaire e l’invenzione “surréaliste”

Apollinaire e l’invenzione “surréaliste”

La mostra dossier presentata nella Wunderkammer della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea rinnova la stretta collaborazione con la Fondazione Ferrero di Alba e crea un significativo collegamento con il convegno internazionale Métamorphoses d’Apollinaire, promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino in collaborazione con le Università del Kent e di Paris-Nanterre, in occasione del centenario della morte di Guillaume Apollinaire (1880 - 1918). (...)


02/11/2018 - 04/11/2018 – Mostra
Nuvola Lavazza

Dieter Roth. Le pagine

Dieter Roth. Le pagine

Nell’ambito dell’edizione 2018 di FLAT, il secondo appuntamento del ciclo di mostre Le pagine celebra Dieter Roth, figura primaria nella storia del libro d’artista, presentando più di cento suoi libri e l’intero corpus dei suoi diari manoscritti, per documentare l’importanza di un lavoro che continua a rappresentare una fonte inesauribile d’ispirazione per gli artisti contemporanei. (...)


02/11/2018 - 21/12/2018 – Personale
Spazio Ersel

Good news

Good news

Good news è il titolo della mostra di Enrico T. De Paris, che apre il 2 novembre 2018 nello Spazio Ersel. (...)